Home - Sociologia Applicata

Dottorato di Ricerca in Sociologia Applicata e Metodologia della Ricerca Sociale


PRESENTAZIONE

Il Dottorato di Ricerca in Sociologia Applicata e Metodologia della Ricerca Sociale
Il corso si articola in due Curricula:

1- Sociologia e Metodologia della Ricerca Sociale 2- Discipline del Servizio Sociale

Il dottorato in Sociologia Applicata e Metodologia della Ricerca Sociale si propone di formare ricercatori e ricercatrici in grado di analizzare i processi di mutamento sociale, con particolare riguardo alle dinamiche di differenziazione funzionale e di strutturazione delle diseguaglianze e delle differenze nelle società contemporanee ad economia di mercato e a regime politico pluralistico. In specifico, il dottorato si propone di raggiungere quattro principali obiettivi formativi: in primo luogo, trasmettere competenze avanzate in merito ai fondamenti teorici e metodologici della sociologia; in secondo luogo, addestrare allo studio, in prospettiva comparata, di alcuni dei principali ordinamenti sociali contemporanei e degli effetti che le appartenenze di classe, di genere e di generazione producono sulle posizioni dei singoli entro questi ordinamenti;in terzo luogo, consentire di acquisire competenze avanzate in materia di disegno della ricerca (quanti-qualitativo), di procedure di costruzione del dato, di tecniche di data reduction e di costruzione di modelli di analisi multivariata, mono e multilivello, con particolare riguardo alle procedure di 'event history analysis'. Infine il dottorato si propone di coniugare conoscenze teoriche ed empiriche, tecniche e sostanziali acquisite dai frequentanti attraverso l'addestramento all'analisi critica di significative indagini empiriche di carattere comparativo in tema di mutamento sociale.

PIANO DIDATTICO

Il piano didattico si articola in un primo anno inteso ad omogeneizzare i livelli di preparazione di base dei dottorandi e in due anni successivi di specializzazione. L’anno iniziale si articola in tre serie di moduli didattici.
La prima serie riveste carattere introduttivo ed è centrata sugli aspetti teorici ed epistemologici.
La seconda serie di moduli didattici riguarda le aree sostantive di analisi sociologica e,segnatamente lo studio in prospettiva comparata dei principali ordinamenti sociali contemporanei(famiglia,scuola e sistemi formativi, economia e mercato del lavoro, sistemi di welfare,sistemi politici,sistemi territoriali e di governo locale, sistemi di stratificazione sociale).
La terza serie di moduli didattici ha carattere metodologico e tecnico, e consiste in lezioni, seminari ed esercitazioni pratiche intese ad accrescere la consapevolezza e le competenze dei dottorandi nei seguenti campi: metodologico, disegno della ricerca sociale quantitativa e qualitativa,procedure di costruzione del dato quantitativo e qualitativo,uso del software per le analisi dei dati quantitativi e qualitativi.
La quarta serie di moduli didattici ha lo scopo di congiungere tra loro le conoscenze acquisite nella seconda e nella terza serie, attraverso l’analisi critica di significative indagini empiriche di carattere comparativo in tema di disuguaglianza e di cambiamento sociale.
Il biennio si specializzazione, consiste, essenzialmente nella partecipazione alle attività di gruppi di ricerca esistenti presso il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università degli Studi di Milano Bicocca o presso le strutture consorziate. L’attività di ricerca sarà,comunque,integrata anche da attività seminariali avanzate e dalla partecipazione a convegni nazionali e internazionali.
La frequenza delle attività didattiche del primo anno è obbligatoria e si articola in incontri giornalieri della durata media di 3 ore ciascuno per quattro giorni settimanali per sei mesi. I rimanenti giorni e mesi sono coperti dall’attività di studio personale e dalla stesura di relazioni che verranno successivamente discusse in sedute pubbliche del collegio dei docenti.
La verifica degli esiti formativi si sostanzia nella valutazione di queste relazioni.
La frequenza alle attività di ricerca previste per il secondo ed terzo anno è obbligatoria e consiste nella presenza per almeno cinque giorni alla settimana presso gruppi di ricerca al cui interno verrà svolta anche la tesi di dottorato.
La verifica degli esiti formativi consiste nella elaborazione di tre relazioni intermedie sul tema scelto per la tesi di dottorato e nella discussione pubblica, da parte del collegio dei docenti, di tali relazioni.

OBIETTIVI FORMATIVI

COLLEGIO DOCENTI